WATLOW
Watlow nel mondo   |   Mappa del sito  |   Ricerca nel sito : 

Condizioni generali di vendita

Condizioni generali di vendita

WATLOW ITALY SRL
Viale Italia 52/54
20094 CORSICO
tel. 024588841
fax.024586954
www.watlow.it
italyinfo@watlow.com

Condizioni generali di vendita (ed. gennaio 2005)

1. Preambolo
1.1 Qualsiasi contratto sottoscritto da WATLOW ITALY S.r.l. (qui di seguito detto “Venditore”) per la fornitura di suoi prodotti a un cliente (qui di seguito detto “Acquirente”) sarà regolato dalle seguenti condizioni generali di vendita.
1.2 Le presenti condizioni generali sono applicabili, sotto riserva delle variazioni eventualmente loro apportate dalle parti con un esplicito accordo scritto.

2. Formazione del contratto
2.1 Qualsivoglia ordine dell'Acquirente diverrà impegnativo soltanto se espressamente accettato per iscritto dal Venditore.
2.2 Se il Venditore, nel formulare la sua offerta scritta, ha stabilito un termine per l'accettazione, il contratto si ritiene perfezionato allorché l'Acquirente abbia spedito un'accettazione scritta prima dello scadere di detto termine.
2.3 Le eventuali modifiche di ordini, che dovranno essere richieste per iscritto dall'Acquirente, potranno essere eseguite dal Venditore sempre che non sia già iniziata la fase di produzione. 

3. Disegni , documenti descrittivi e prototipi
3.1 I pesi, le dimensioni, le capacità, i prezzi, i rendimenti e gli altri dati figuranti nei cataloghi, prospetti, circolari, annunzi pubblicitari, illustrazioni e listino prezzi hanno carattere di indicazioni approssimative. Questi dati non hanno valore impegnativo, se non nella misura in cui siano espressamente menzionati nel contratto in via di riferimento.
3.2 Qualsiasi disegno o documento tecnico che permetta la fabbricazione di quanto oggetto della fornitura o delle sue parti, rimesso al compratore prima o dopo la stipulazione del contratto, rimane di esclusiva proprietà del venditore. Essi non possono essere utilizzati dal compratore o copiati, riprodotti, trasmessi o comunicati a terzi senza il consenso del venditore.
3.3 Nel caso in cui L'Acquirente ordini e/o il Venditore commerci un prodotto identificato come “Prototipo” questo non sarà coperto da alcuna garanzia; sarà onere dell'Acquirente, sotto la sua responsabilità, verificarne la funzionalità; potrà essere soggetto a modifiche nella produzione finale. 

4. Consegna
4.1 La consegna della merce si intende pattuita EXW (“franco fabbrica”).
4.2 Se la consegna è ritardata a causa di una delle circostanze previste all'art.10 o da un atto o omissione dell'Acquirente, verrà concessa un'adeguata proroga del termine di consegna.
4.3 A partire dal 10° (decimo) giorno dalla data dell'avviso all'Acquirente di merce pronta per la consegna, il Venditore è liberato dal proprio obbligo con facoltà di addebito all'Acquirente delle spese di magazzinaggio e di ogni altra conseguente il mancato ritiro.
 
5. Trasferimento del rischio
5.1 Il rischio passa dal Venditore all'Acquirente dal momento in cui il Venditore abbia comunicato per iscritto all'Acquirente la data a partire dalla quale questi può ritirare la merce.
5.2 Durante il termine intercorrente tra la messa a disposizione e l'effettiva consegna della merce, il venditore ha la sola responsabilità del depositario.

6. Riserva di proprietà
In caso la proprietà dei prodotti rimane in capo al Venditore fino al totale pagamento delle somme a questi dovute dall'Acquirente.

7. Pagamento
7.1 Salvo pattuizione contraria, il pagamento degli importi indicati in fattura dovrà essere effettuato, al più tardi, entro 30 (trenta) giorni dalla data di emissione della stessa, con le modalità specificate nell'ordine confermato.
7.2 Qualora l'Acquirente non effettui il pagamento entro i termini e con le modalità indicate dal Venditore, o venga a trovarsi in una situazione di insolvenza o venga sottoposto a una qualche procedura concorsuale, il Venditore potrà a propria discrezione sospendere o cancellare ulteriori consegne.
7.3 Il Venditore si riserva, altresì, il diritto di applicare interessi di mora sui ritardati pagamenti, a decorrere dalla data in cui sia maturato il diritto al pagamento, al tasso ABI in vigore a quella data maggiorato del 2% (due per cento). 

8. Garanzia
8.1 I prodotti del Venditore sono coperti da garanzia per vizi dovuti a difetto di progettazione, di materiale o di lavorazione che si manifestino nel periodo di 12 (dodici) mesi dalla consegna, salvo periodo più lungo per particolari prodotti di volta in volta specificati.
8.2 Per valersi di questa garanzia l'Acquirente deve notificare per iscritto i difetti che si siano manifestati, entro 8 (otto) giorni dal momento in cui li ha constatati o avrebbe dovuto constatarli.
8.3 Il Venditore si riserva la facoltà di riparare e/o sostituire il prodotto coperto da garanzia.
8.4 La responsabilità del Venditore si estende soltanto ai difetti che si manifestino nelle condizioni di impiego previste dal contratto e nel corso di una utilizzazione corretta. In particolare, essa non copre i difetti derivanti da una difettosa installazione, manutenzione o riparazione eseguita da persona diversa dal Venditore o suoi mandatari, né da modifiche apportate senza il consenso scritto del Venditore né da normale deterioramento. Viene espressamente convenuto che l'Acquirente non potrà sollevare alcuna pretesa per infortuni alle persone o per danni alle cose, per mancata produzione, mancato utile e per qualsiasi danno diretto o indiretto o per perdita consecutiva.

9. Reclami – vizi apparenti
Trascorsi 8 (otto) giorni dalla consegna l'acquirente decade dal diritto di presentare reclami per eventuali vizi o mancanza di qualità della merce. I reclami saranno validi solo se presentati per iscritto e circostanziati. 

10. Cause di esonero della esecuzione Nel caso di scioperi, guasti ai macchinari, deficienza di mezzi di trasporto, incendi, embargo, restrizioni valutarie, insurrezioni, epidemie, mancanze generali di materie prime e restrizioni dell'impiego dell'energia e, in qualsiasi altro caso di forza maggiore che impedisca o limiti il normale andamento della produzione.

11. Arbitrato e legge applicabile Qualsiasi controversia derivante dal contratto viene definitivamente decisa, in base al Regolamento di Conciliazione della Camera di Commercio di Milano, da uno o più arbitri, designati in conformità al detto Regolamento. Il contratto è retto dalla legge del Paese del Venditore.

Watlow Italy Srl
Luigi Ronchi
Direttore 
DATA:
FIRMA ACQUIRENTE
Ai sensi di quanto disposto dall'art.1341 cod.civ. l'Acquirente dichiara di approvare esplicitamente le seguenti clausole: 2.3; 3.3; 4.3; 5; 6; 7; 8; 9;11.
FIRMA ACQUIRENTE