WATLOW
Watlow nel mondo   |   Mappa del sito  |   Ricerca nel sito : 

Guida ai Controllori di Temperatura

I controllori di temperatura sono a loop singolo o multiplo. I controllori a loop singolo hanno un ingresso e una o più uscite per controllare un sistema termico. I controllori a multi loop hanno diversi ingressi e uscite, e possono controllare diverse variabili di un processo. La disponibilità di più loop di controllo permette di controllare e coordinare diverse funzioni del sistema di processo.

Controllori a loop singolo

Controllori auto-tuning

Vengono utilizzati per impostare automaticamente i parametri PID per una prestazione ottimale dei sistemi termici. Possono ricevere un'ampia varietà d'ingressi da sensore, compresi valori da termocoppie, da RTD e di processo. Il controllore rileva il tasso di crescita (azione inversa) o calo (azione diretta) della temperatura e regola il segnale di uscita in modo da ridurre al minimo la sovra- e sottoelongazione rispetto al set point. Il controllo PID richiede un controllore di potenza a stato solido che sostenga rapidi cicli di commutazione. I controllori auto- tuning i possono avere più di un canale di uscita per gli allarmi, la ritrasmissione dei segnali e le comunicazioni seriali. Alcuni controllori sono disponibili in versioni a norme CE.

Alcuni controllori presentano un funzionamento predefinito in percentuale di potenza o disattivano il sistema in caso di guasto ai sensori. Controllori con pannelli frontali NEMA 4X sono adatti ad ambienti umidi o corrosivi.

Applicazioni


Controllori on-off

Utilizzati per sistemi termici non sofisticati o non critici per fornire controllo di temperatura on-off per applicazioni ad azione diretta e inversa. Il controllore di base permette l'uso d' ingressi a termocoppia o RTD e offre una modalità opzionale di controllo in percentuale di potenza per sistemi senza sensori di temperatura.

Questa categoria comprende inoltre i termostati a cartuccia. Queste unità agiscono grazie all'espansione termica della loro guaina e sono disponibili ad azione diretta o inversa. Possono essere collegati in modalità interconnessa o come pilota per un relè. Il termostato a cartuccia inoltre può essere usato come controllore di limite non bloccante.

Applicazioni


Controllori di rampe e profili di temperatura

I controllori auto- tuning (v. sopra) programmabili possono eseguire profili di rampa e di attesa con modifiche della temperatura nel tempo, oltre a tenere la temperatura costante o eseguire cicli di attesa. Alcuni controllori sono disponibili in versioni a norme CE.

Applicazioni


Limiti e allarmi

Questi controllori sono progettati specificamente per fornire un controllo di limite di sicurezza sulle temperature di processo. Ammettono ingressi con valori da termocoppia, da RTD o di processo con limiti impostati di temperatura massima e minima. Il controllo di limite è a blocco e fa parte di un circuito ridondante di controllo che disattiva il sistema termico in caso di condizioni di superamento del limite.


Controllori multi loop

Controlli di temperatura da 4 a 32 loop

Disponibili in versioni che permettono 4, 8, 16 e 32 loop di controllo, questi controlli ammettono ingressi da termocoppia, da RTD, di processo, lineari e a impulso. L'autocalibrazione imposta automaticamente i parametri PID per avere prestazioni ottimali. La memorizzazione di ricette di lavoro permette la pre-programmazione per velocizzare l'impostazione per la lavorazione di massa. Le uscite comprendono uscite digitali, allarmi, eventi, processo, comunicazioni seriali e registrazione dei dati. Le comunicazioni opzionali con il PC permettono l'utilizzo e il monitoraggio in remoto.

Applicazioni